Molveno d'inverno - Lago Park Hotel Molveno

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

Molveno d'inverno

Molveno > inverno
Anche nella stagione bianca  Molveno costituisce una attrattiva per tutti coloro che intendono trascorrere un  soggiorno in  pieno relax in una località che offre  molteplici possibilità di  praticare  gli sport della neve, di passeggiare nei boschi, di  fare shopping, di apprezzare le bellezze e i suggestivi scenari  di un paesaggio naturale  d'eccezione. 
Anche nel periodo invernale, in condizioni  normali, è possibile passeggiare attorno al lago o raggiungere i Rifugi di Pradel  per poi  ridiscendere a piedi o con lo slittino (con la necessaria prudenza).
Un servizio di ski-bus gratuito collega Molveno agli altri paesi dell'Altopiano e alle piste da sci della Paganella, che distano meno di 5 chilometri.
L'altipiano di Pradel oltre a rappresentare  la "porta del Brenta" per la sua vicinanza al gruppo Altissimo-Gallino e a tutti i rifugi  della parte centrale delle Dolomiti di Brenta, offre nel periodo invernale notevoli possibilità di  escursioni e attività sulla neve. La cabinovia che sale da Molveno funziona a pieno ritmo nel periodo da Natale all'Epifania. Consente di guadagnare i 500 metri di dislivello in pochi minuti.  Una seggiovia  porta  poi ai 1540 metri dell'altipiano di Tovre a pochi passi dal rifugio Montanara.
Una piacevole e panoramica pista di sci, collega tra loro i vari rifugi. Per la sua  esposizione a sud e riparata dal vento  garantisce  delle condizioni di utilizzo adatte anche ai bambini. L'altipiano  di Pradel è collegato attraverso una strada forestale che corre in mezzo al bosco, con i paesi di Molveno e Andalo. Una esperienza vivamente raccomandabile ad adulti e bambini, sempre  con la necessaria prudenza e in assenza di ghiaccio, è la discesa per questi percorsi con lo slittino.
Nel periodo invernale  gli itinerari in alta quota nel Parco Naturale Adamello Brenta sono consigliabili solo  agli escursionisti esperti e con condizioni favorevoli. Tuttavia alcune  destinazioni non sono particolarmente impegnative:  tra queste la salita al Rifugio Croz Altissimo lungo la Valle delle Seghe e  la salita  al rifugio Malga Andalo seguendo la strada  forestale che parte dalla Baita Fortini, oltre naturalmente alla salita a Pradel e al Rifugio MOntanara per la strada di Piof e Valbiole.
 
 
Immagini di Molveno e dintorni nella stagione bianca
 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu